Deprecated: Cannot use "parent" when current class scope has no parent in /home/vetcom/public_html/administrator/components/com_fields/helpers/fields.php on line 608

La toxoplasmosi è una zoonosi parassitaria il cui ospite finale è il gatto e ospita intermedi tutti i mammiferi e gli uccelli, inclusi gli umani.
I gatti e altri felini sono gli unici ospiti definitivi.
La toxoplasmosi è una delle malattie animali più importanti del mondo, ma nonostante sia molto comune, raramente si trasforma in una malattia clinica significativa.
La toxoplasmosi è una malattia che è spesso fraintesa e causa paura perché è un potenziale di zoonosi significativa. È causato da un protozoo chiamato Toxoplasma gondii.


Come sapere se il tuo gatto è infetto?

È estremamente difficile fare una diagnosi sul gatto
L'analisi fecale non rivela sistematicamente la malattia, perché nell'animale vettore il parassita è presente solo per 2 settimane nel corso della sua vita. Inoltre, l'animale non ha sintomi clinici. Il che lo rende quasi inosservabile. Una ricerca di anticorpi nel sangue potrebbe dare maggiori possibilità di individuazione.
Si presume che circa il 70% dei gatti dell'Europa occidentale siano sieropositivi, ma solo l'1% delle uova di escrezione nelle feci. Il gatto diventa così infetto mangiando prede contaminate (o la loro carne) o inghiottendo le uova espulse fecalmente da un gatto. A sua volta eliminerà le uova, che hanno bisogno di più di 24 ore per sporcarsi così da diventare contagiose! Richiedono addirittura preferibilmente 2 o anche 5 giorni per sporulare.

Trasmissione di toxoplasmosi da parte del gatto per le donne incinte

Il rischio è valido solo per le persone non infette. Principalmente per i giovani, le donne incinte e le persone che soffrono di depressione immunitaria.
All'inizio della gravidanza, verrà proposto un esame del sangue (sierologia) per verificare se si è già stati in contatto con il toxoplasma (il parassita).

 

  • Sei sieropositivo !! - -> Nessun problema, sei immune perché sei già stato in contatto con il parassita.

  • Sei sieronegativo - -> NO PANIC !!

 

Basta rispettare alcune misure igieniche di base per evitare di essere contaminati da questo parassita.

• Evitare la contaminazione dei gatti nutrendoli con mangimi industriali e bandendo le uscite.
• Cambiare frequentemente il letto e lavare la cassa con acqua bollente una volta al giorno con i guanti.
• Lavarsi le mani o evitare il contatto con oggetti potenzialmente sporchi (terreno, cassette, frutta, verdura, fiori, carne, carni).
• Lavare accuratamente frutta e verdura prima di mangiarle crude.
• Cuocere bene la carne, non consumare salumi.
• Lavare la superficie degli strumenti che sono stati a contatto con carne cruda o salumi.

MOLTO IMPORTANTE

chat toxo

 

Non sbarazzarsi del tuo gatto, anche se hai la pressione di alcune persone, presumibilmente, qualificate.

Non c'è motivo di farsi prendere dal panico, basta seguire le misure igieniche di cui sopra.

Parlate con il vostro ginecologo che in linea di principio dovrebbe confermare queste misure.

C'è meno da temere dal suo gatto domestico che dalla degustazione di carne poco cotta, piante contaminate e non cotte, nonché attività di giardinaggio (gli escrementi di gatti depositati ci sono già diversi giorni)!