Mi viene spesso posta la domanda: "Sterilizzazione del mio cane o gatto, anche se non farlo?"

  • Per il gatto maschio, la questione della sterilizzazione si presenta per così dire di più. L'odore, le abitudini di marcatura, la fuga, i combattimenti e i vicini ti convinceranno rapidamente dei meriti dell'operazione.

  • Per il cane, la castrazione non nasce con la stessa necessità. Tranne problemi comportamentali o medici: aggressività, marcatura, fuga dove può essere considerata la castrazione.

  • Per la gatta la sterilizzazione è più comune, a meno che non si desiderino i gattini. Calori, gesti ripetuti, miagolii, segni alla fine ci convinceranno dell'utilità dell'operazione.

  • Per le femmine, sempre più femmine vengono sterilizzate per evitare la caccia e soprattutto i problemi legati al ciclo ovarico. Per le donne, infatti, consiglio la sterilizzazione precoce, prima del primo caldo per evitare il cancro al seno, infezioni della matrice o gravidanze nervose.

  • Come regola generale, per le donne, al fine di ottenere la migliore protezione possibile, si consiglia la sterilizzazione circa sei mesi prima della prima caccia.

 

Per ulteriori suggerimenti, puoi contattarmi.